Sperimenta la Forza per Cambiare

La Forza per Cambiare si interessa di un'unica cosa: conoscere Gesu'. I quattro principi seguenti vi aiuteranno a scoprire come potete instaurare un rapporto con Gesu' e come sperimentare veramente la Forza per Cambiare.
Principio 1:
Dio ti ama e ti offre un disegno meraviglioso per la tua vita
Dio vi ha creato. Non soltanto! Egli vi ama a tal punto che vuole che siate con Lui per l’eternita’. Gesu’ ha detto: ”Dio ha tanto amato il mondo da dare il Suo unico Figlio perche’ chi crede in Lui non perisca ma abbia vita eterna” (Giovanni 3:16).

Gesu’ e’ venuto perche’ ciascuno di noi possa comprendere e conoscere Dio personalmente.Solo Gesu’ puo’ dare un senso e un significato alla vita. Allora, che cosa ci impedisce di conoscere Dio?

Allora, che cosa ci impedisce di conoscere Dio?

Principio 2:
Siamo tutti peccatori e separati da Dio. E' per questo che non possiamo conoscere e vivere l'amore di Dio e il Suo disegno per la nostra vita.
Il fatto e’ che noi abbiamo bisogno di Gesu’. La Bibbia dice: “ …poiche’ tutti hanno peccato e sono privi della Gloria di Dio" (Romani 3:23b). Benche’ Dio abbia previsto che noi stabiliamo un rapporto con Lui, noi siamo portati a fare di testa nostra. Siamo testardi, egoisti, spesso incapaci di mantenere le nostre promesse. Malgrado i nostri sforzi, finiamo sempre per cadere.

Nel nostro intimo, la nostra attitudine assomiglia ad una ribellione attiva o ad una indifferenza passiva, ma tutto questo prova cio’ che la Bibbia definisce "peccato"
o, secondo un termine della lingua inglese arcaica, "mancare il bersaglio".

La Bibbia dice che nella nostra vita il prezzo del peccato e’ la morte, una separazione spirituale da Dio (Romani 6:23). Anche se cerchiamo di avvicinarci a Dio con i nostri sforzi, inevitabilmente falliremo. Non possiamo semplicemente essere mai abbastanza buoni.

Questo schema mostra il grande spazio che esiste tra noi e Dio. Le frecce indicano che cerchiamo continuamente di raggiungere Dio e di dare un senso alla nostra esistenza con i nostri sforzi. Puo’ darsi che cerchiamo di fare delle buone azioni o che ci lasciamo guidare da una nuova filosofia, ma falliremo inevitabilmente.

Il terzo principio spiega il solo mezzo per colmare questo spazio…

Principio 3:
Gesu' Cristo e' l'unica soluzione che Dio ci ha dato per porre rimedio ai nostri peccati. Tramite Suo, possiamo conoscere e vivere l'amore di Dio e il Suo disegno per la nostra vita.
Gesu’ Cristo e’ la soluzione di Dio all’imperfezione umana e al male. Grazie alla morte di Gesu’ sulla croce, non dobbiamo piu’ essere separati da Dio. Gesu’ ha pagato il prezzo dei nostri peccati e, cosi’ facendo, ha colmato lo spazio che ci separava da Dio.

Piuttosto di sforzarci a raggiungere Dio, dovremmo semplicemente accettare che Gesu’ e il Suo sacrificio sono la sola strada verso Dio. Gesu’ disse:“Io sono la via, la verita’ e la vita. Solo per mezzo di me si va al Padre”. (Giovanni 14:6). Disse ancora: “ Io sono la resurrezione e la vita; chiunque crede in me, anche se dovesse morire, vivra’; e chiunque vive e crede in me, non morra’ mai in eterno”. (Giovanni 11:25-26).

Gesu’ non e’ solamente morto per i nostri peccati, Egli e’ anche resuscitato dai morti (I Corinzi 15:3-6). Inoltre ha provato senza il minimo dubbio che ha il diritto di promettere la vita eterna, che e’ il Figlio di Dio e il solo mezzo attraverso cui possiamo conoscere Dio.

Ma la sola conoscenza dei disegni di Dio e dei Suoi obiettivi non e’ sufficiente. Dobbiamo accettare coscientemente Gesu’ Cristo come il mezzo per pagare i nostri peccati e invitarLo nella nostra vita.

Non e’ sufficiente conoscere queste tre verita’…

Principio 4:
Noi dobbiamo accettare Gesu' Cristo per noi stessi come colui che e' Signore e Salvatore: solo cosi' conosceremo e vivremo l'amore di Dio e il Suo disegno per la nostra vita.
La Bibbia dice: “A tutti coloro che lo hanno ricevuto e accettato, Egli ha dato l’autorita’ di diventare figli di Dio”. (Giovanni 1:12)

Noi accettiamo Gesu’ per fede. La Bibbia dice: “Ricordate, e’ per grazia di Dio che siete stati salvati, per mezzo della fede. La salvezza non viene da voi, ma e’ un dono di Dio; non e’ il risultato dei vostri sforzi. Per questo, nessuno puo’ vantarsene”. (Efesini 2:8,9).

Accettare Gesu’ vuol dire innanzitutto credere che Egli e’ veramente Colui che afferma di essere, inoltre bisogna invitarLo a prendere il controllo della nostra vita e a trasformarci in nuove creature. (Giovanni 3:1-8).

Gesu’ disse: “Ascoltate, io sto alla porta e busso. Se uno mi sente e mi apre, io entrero’ “. (Apocalisse 3:20).

Qual e’ la vostra reazione all’appello di Dio? Che cosa farete dell’insegnamento di Gesu’ Cristo?

Esaminate questi due cerchi:

Vita controllata dall’ Io:

La nostra persona (l’ Io) e’ sul trono.
Gesu’ e’ fuori dalla nostra vita.
Siamo noi che dirigiamo i nostri interessi.
Cio’ genera frustrazione.

Vita controllata da Gesu’:
Gesu’ e’ nel centro della nostra vita e sul trono.
Noi ci rimettiamo a Dio.
Siamo guidati da Gesu’.Questo si traduce in un’ armonia con Dio.

Quale cerchio rappresenta meglio la vostra vita?
Quale cerchio vorreste che rappresentasse la vostra vita?

Cio' che segue spiega come potete iniziare un rapporto personale con Gesu’…
Conoscere Gesu’ personalmente:
Lasciare che Dio ti trasformi nella persona che Lui ha previsto che fossi e’ la decisione piu’ importante che tu possa prendere. Non e’ sufficiente essere d’accordo intellettualmente che Gesu’ e’ il Figlio di Dio e che Lui e’ morto sulla croce per i nostri peccati; e’ necessario che ci mettiamo il nostro impegno personale.

Noi possiamo impegnarci quando ci rivolgiamo a Dio, quando ci pentiamo dei nostri peccati del passato, quando abbiamo fiducia che Egli entrera’ nella nostra vita e quando gli chiediamo che faccia della nostra persona cio’ che Lui vuole che noi siamo. E’ un atto di fede. E’ un atto della nostra volonta’. Se sei pronto a fare questo passo, allora e’ sufficiente che tu parli con Dio.

E ricorda, Dio conosce il tuo cuore e, dunque, le parole che utilizzerai non sono cosi’ importanti come l’attitudine del tuo cuore. Se non sei sicuro di cio’ che vuoi dirGli, non importa, ecco un esempio di preghiera che puoi recitare:

“Gesu, voglio conoscerTi personalmente. Grazie d’avere sacrificato la Tua vita per me, affinche’ io possa essere giustificato davanti a Dio. Desidero che Tu entri nella mia vita. Accetto che tu sei il solo che possa darmi il potere di cambiare e di salvarmi da un’eternita’ senza Dio. Grazie per il perdono che viene per mezzo di Gesu’ e per avermi dato la vita eterna con Dio. Prendi il controllo della mia vita. Fa di me la persona che volevi che io fossi quando mi hai creato”.

Quando accetti cio’ che Gesu’ ha fatto, diventi figlio di Dio e tutti i tuoi peccati sono perdonati. Per quanto sbalorditivo possa sembrare, Gesu’ ha promesso che se Lo accetti, vivrai tutta l’eternita’ in un luogo che Dio ha preparato per te.

Se hai recitato la preghiera scritta qui sopra e hai invitato Gesu’ nella tua vita, sei diventato cristiano, il che significa semplicemente “chi ha Cristo in se’”.

Per favore riempi il questionario accluso per farci sapere che hai preso la decisione di invitare Gesu’ nella tua vita e affinche’ noi possiamo inviarti un Nuovo Testamento gratuitamente o rispondere ad eventuali domande.

Nella sezione qui sotto “Il cammino dello sviluppo”, troverai alcune brevi lezioni che ti aiuteranno a comprendere che cosa significa essere un fedele di Gesu’.

                                         

                             Prima, vorrei fare una domanda.