Lezione 3: La forza di vivere una vita cristiana dinamica.

Ogni giorno dobbiamo fare delle scelte. Ciò che diciamo, dove andiamo, ciò che facciamo. Nel momento in cui operiamo delle scelte, come possiamo considerare la vita nella prospettiva di Dio e vivere in un modo che a Lui piaccia?

1. Lo Spirito Santo è la fonte della forza per una vita cristiana.

Nello stesso modo in cui il nostro rapporto con Dio dipende totalmente da ciò che Dio ha fatto per mezzo di Gesù Cristo, così anche la forza di vivere una vita cristiana ci viene da Dio. Per vivere una vita cristiana come Dio desidera, dobbiamo incessantemente utilizzare la potenza divina, attraverso lo Spirito Santo. Ma che cos’è lo Spirito Santo e che cosa fa?

E’ Dio.

"Chi tra gli uomini, infatti, conosce le cose dell’uomo, se non lo spirito dell’uomo che è in lui? Così pure nessuno conosce le cose di Dio, se non lo Spirito di Dio. Ora noi non abbiamo ricevuto lo spirito del mondo, ma lo Spirito che viene da Dio, affinché conosciamo le cose che ci sono state donate da Dio". (1 Corinzi 2:11,12).

E’ venuto per dimorare in te.

"Se lo Spirito di Dio abita in voi, non siete più nella carne ma nello spirito. Ma se uno non ha lo Spirito di Cristo, non appartiene a lui". (Romani 8:9).

E’ venuto per condannare un mondo pieno di peccati e per rendere giustizia.

"E quando sarà venuto, egli convincerà il mondo di peccato, di giustizia e di giudizio". (Giovanni 16:8).

E’ venuto per proclamare la verità.

Ma quando verrà lui, lo Spirito di verità, egli vi guiderà in ogni verità." (Giovanni 16:13).

E’ venuto per rendere gloria a Cristo.

(Gesù parla) "Lui mi porterà la gloria, rivelandoti tutto ciò che viene da me". (Giovanni 16:4).

Egli suggella il tuo rapporto con Dio.

"Poiché tutti quelli che sono condotti dallo Spirito di Dio sono figli di Dio. Voi infatti non avete ricevuto uno spirito di schiavitù per cadere nuovamente nella paura, ma avete ricevuto lo spirito di adozione per il quale gridiamo . Lo Spirito stesso rende testimonianza al nostro spirito che noi siamo figli di Dio".Romani 8:14-16).

Egli è la tua fonte di qualità assimilabile a quelle del Cristo.

"Ma il frutto dello Spirito è: amore, gioia, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fede, mansuetudine, autocontrollo." (Galati 5: 22,23a).

Quali delle suddette qualità vorresti che Dio sviluppasse in te?

(Gesù dice)"Dimorate in me e io dimorerò in voi; come il tralcio non può da sé portare frutto se non dimora nella vite, così neanche voi, se non dimorate in me. Io sono la vite, voi siete i tralci; chi dimora in me e io in lui, porta frutto, poiché senza di me non potete far nulla". (Giovanni 15: 4,5).

Gesù dice che noi dobbiamo avere fiducia in Lui e restare vicini a Lui al fine di vedere le Sue qualità rivelarsi in noi. Egli ci dà anche il potere di parlare di Lui agli altri.

(Gesù dice) "Ma voi riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea, in Samaria e fino all’estremità della terra". (Atti 1:8).

Perché pensi di avere bisogno della potenza dello Spirito Santo per parlare della verità di Gesù agli altri? (La risposta è qui sotto).

2. Non tutti i Cristiani vivono il potere dello Spirito Santo.

Benché lo Spirito Santo dimori in tutti i Cristiani, soltanto alcuni tra loro sono diretti e abilitati da Lui. La Bibbia ci dice che ci sono tre tipi di persone: naturali, spirituali e carnali – che rappresentano le differenti reazioni in rapporto a Dio (vedi 1 Corinzi 2: 12 – 3:13).

La persona naturale.
Questo cerchio rappresenta la vita di una persona e il trono rappresenta il controllo. La persona naturale non ripone la propria fiducia in Cristo e lo Spirito Santo non alberga in essa. Cristo non fa parte della vita di questa persona; Egli è fuori dal cerchio. La persona naturale dirige la propria vita.

La persona spirituale.
La persona spirituale ha accettato Gesù come Signore e Salvatore e ripone la propria fiducia nello Spirito Santo per vivere una vita cristiana. Cristo non è soltanto presente nella vita di questa persona: Egli la dirige anche.

La persona carnale.
La persona carnale ha anche accettato Gesù come suo Salvatore, ma non crede che nei propri sforzi per vivere una vita cristiana. Questa persona conserva il controllo della propria vita e si comporta come la persona naturale. Cristo è nella vita della persona carnale, ma non la dirige.

Quali di questi cerchi rappresenta meglio la tua vita?

3. Tu puoi essere compenetrato dallo Spirito Santo.

Negli Efesini, capitolo 5°, versetto 18, Dio ci ordina questo:

"E non vi inebriate di vino, nel quale vi è dissolutezza, ma siate ripieni di Spirito".

Se noi permettiamo allo Spirito Santo di riempirci e di controllarci, Esso produrrà un carattere divino e ci permetterà di parlare di Cristo agli altri.

Ma come possiamo lasciare che lo Spirito Santo ci riempia e ci controlli?

Per prima cosa comincia con il confessare tutti i peccati che conosci.

"Se avessi serbato del male nel mio cuore, il Signore non mi avrebbe dato ascolto". (Salmi 66: 18).

Perché pensi che sia importante confessare tutti i peccati conosciuti per essere compenetrati dallo Spirito Santo?

Come seconda cosa, sottometti a Cristo tutte le parti della tua vita.

"Non regni quindi il peccato nel vostro corpo mortale, per ubbidirgli nelle sue concupiscenze. Non prestate le vostre membra al peccato come strumenti di iniquità, ma presentate voi stessi a Dio, come dei morti fatti viventi, e le vostre membra a Dio come strumenti di giustizia". (Romani 6: 12,13).

Come terza cosa, credi che lo Spirito Santo ti compenetrerà.
Questo non è possibile se non per fede – credere che Dio darà man mano forma alla tua vita e nella misura in cui Gli passerai il controllo di te. Dio ha promesso di rispondere alle tue domande che sono in accordo con ciò che Lui desidera per te.

"Questa è la sicurezza che abbiamo davanti a lui: se domanderemo qualche cosa secondo la sua volontà, egli ci esaudisce. E se sappiamo che egli ci esaudisce in qualunque cosa gli chiediamo, noi sappiamo di avere le cose che gli abbiamo chiesto".(1 Giovanni 5: 14,15).


Poiché è volontà di Dio di riempirti del Suo Spirito, tu puoi essere sicuro che Egli farà quello che tu gli chiederai. Ecco un suggerimento di preghiera.

"Caro Padre so di essere stato arbitro della mia vita e che, così facendo, ho peccato contro di Te. Ti ringrazio di avermi perdonato attraverso la morte di Cristo sulla Croce. Adesso invito Gesù Cristo a venire a prendere il Suo posto sul trono della mia vita. Riempimi della Tua Santa Trinità. Come espressione di fede, Ti ringrazio adesso di avere preso il controllo della mia vita e di avermi riempito dello Spirito Santo".

Questa preghiera corrisponde al desidero del tuo cuore? In caso affermativo prega subito e sii riempito dello Spirito Santo.

4. Puoi essere costantemente abilitato dallo Spirito Santo.

Se pensi di avere ripreso il controllo della tuia vita dal peccato, metti in pratica la “respirazione spirituale”. Bisogna espirare ciò che è impuro confessando i tuoi peccati ed inspirare ciò che è puro lasciando che Gesù controlli la tua vita e domandando a Dio, con fede, di riempirti del Suo Spirito.

Espirare.

"Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità." (1 Giovanni 1:9). Leggi anche Ebrei 10: 1-25.

Ricorda anche che la confessione comprende
- Metterti d’accordo con Dio che hai peccato.
- Ringraziarlo di averti già perdonato.
- Credere che Egli cambierà le tue cattive abitudini ed azioni.

Inspirare.

- Dare il controllo della tua vita a Gesù
- Conta su di Lui perché ti guidi e ti dia forza.

Suggerimenti per una crescita ulteriore.

Continua a passare 15 minuti solo con Dio, tutti i giorni, leggendo la Bibbia e pregando.

Riassumendo.

Lo Spirito Santo è la sorgente di potenza per vivere una vita cristiana. Bisogna che tu confessi i tuoi peccati in permanenza e che tu faccia affidamento in Dio perché Egli controlli la tua vita, domandandoGli di riempirti dello Spirito Santo.

Prossima Lezione (4). Non puoi fare pieno affidamento in Dio se non Lo conosci completamente. Impara a conoscerLo meglio nella Lezione 4: La crescita nel tuo rapporto con Gesù. Lezione 4: Crescere nel tuo rapporto con Dio.

Risposte

1b) Perché Egli ti ha aiutato a trovare le parole giuste e ti dà il coraggio di dirle.
3) Finché non abbiamo coscientemente purificato il nostro cuore, Egli non può entrare in comunione con noi.

Gesù dice, “Dimorate in me, e io dimorerò in voi. Come il tralcio non può da sé dar frutto se non rimane nella vite, così neppure voi, se non dimorate in me. Io sono la vite, voi siete i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta molto frutto; perché senza di me non potete far nulla” (Giovanni 15;4,5).

“Ma riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme, e in tutta la Giudea e Samaria, e fino all’estremità della terra” (Atti 1:8).

2. Non tutti i credenti sperimentano la potenza dello Spirito Santo. Anche se Lui dimora in tutti i credenti in Cristo, non tutti i credenti si sottomettono alla sua guida né lo ubbidiscono sempre.

Esistono quelle persone che non hanno fede nella morte di Cristo come pagamento per i loro peccati. Di conseguenza, Cristo non vive in loro (Vedi 1 Corinzi 2:14).

Poi ci sono quelli che mettono la loro fede in Cristo come Salvatore. Confidano nella potenza dello Spirito Santo per vivere una vita secondo quello che la Bibbia dice (Vedi 1 Corinzi 2:15).

Purtroppo, però, i credenti non si sottomettono sempre a Dio. Anche se hanno creduto in Cristo e hanno ricevuto il perdono dei peccati, sbagliano quando cercano di vivere la vita cristiana confidandosi nei propri sforzi. Invece di essere spirituali (cioè dipendere dallo Spirito Santo), sono carnali (cioè, seguono gli istinti della carne, vedi 1 Corinzi 3:1,2). Un credente in questa condizione non permette allo Spirito Santo di dirigere la sua vita. Perché insiste a far di testa sua, non gode delle benedizioni della comunione con Dio.

3. Puoi essere ripieno dello Spirito Santo. Dio ti darà una vita spirituale abbondante se permetti a Cristo di guidarti nelle scelte quotidiane. Non si può essere pieno dello Spirito Santo per merito o per esercizi spirituali, ma soltanto per fede. Confida che Dio produrrà in te il frutto spirituale che ha promesso. Il seguente è una guida suggerita su come puoi essere ripieno dello Spirito Santo.

Confessa il peccato di cui sei cosciente “Se nel mio cuore avessi tramato il male, il Signore non m' avrebbe ascoltato” (Salmo 66:18).

Arrendi tutti gli aspetti della tua vita a Cristo. “Non regni dunque il peccato nel vostro corpo mortale per ubbidire alle sue concupiscenze; e non prestate le vostre membra al peccato, come strumenti d’iniquità; ma presentate voi stessi a Dio, come di morti fatti viventi, e le vostre membra come strumenti di giustizia a Dio” (Romani 6:12,13).

Fidati che lo Spirito Santo ti riempirà. 1. Dio ti ha ordinato di essere riempito del suo Spirito “Non ubriacatevi! Il vino porta alla dissolutezza. Ma siate ricolmi di Spirito” (Efesini 5:18). 2. Dio ha promesso che esaudirà preghiere che sono secondo la sua volontà: “Questa è la fiducia che abbiamo in lui: che se domandiamo qualche cosa secondo la sua volontà, egli ci esaudisce. Se sappiamo che egli ci esaudisce in ciò che gli chiediamo, noi sappiamo di aver le cose che gli abbiamo chieste” (1 Giovanni 5:14,15).

Solo per fede, non attraverso riti speciali, puoi essere riempito dallo Spirito Santo. Ti suggeriamo una preghiera per esprimere tale fede: “Caro Padre, riconosco e ammetto di essermi comportato di testa mia. Non ho seguito la tua parola e quindi ho peccato contro di te. Grazie che hai perdonato i miei peccati mediante la morte di Cristo sulla croce. Mi arrendo a te, e permette a Cristo di prendere il suo giusto posto sul trono della mia vita come Re. Riempi del tuo Spirito Santo secondo il comando nella tua parola che io sia ripieno di Lui. Come espressione della mia fede nella tua parola, ti ringrazio di aver preso controllo della mia vita e avermi riempito dello Spirito Santo.”

Se sì, puoi usarla proprio ora per parlare con Dio e essere ripieno dello Spirito Santo.

*Garantiamo la massima riservatezza e serietà. Non riveleremo o venderemo i tuoi dati personali o indirizzo email a terzi